Il Beautiful Day 2019 è dedicato al mito dell’Araba Fenice e alla resilienza. Abbiamo quindi voluto coinvolgere anche le ONLUS che abbiamo sostenuto negli anni precedenti come testimonianza di chi ogni giorno combatte per una giusta causa, come Make-A-Wish® Italia Onlus che ha partecipato al Beautiful Day 2016.

Chi è Make-A-Wish

Make-A-Wish® Italia Onlus è un’Associazione non profit riconosciuta dallo Stato Italiano, con sede a Genova e un ufficio a Milano, che realizza i desideri di bambini e ragazzi tra i 3 e i 17 anni, affetti da gravi malattie, per offrire loro un’esperienza che è in grado di cambiare la loro vita.
È presente su tutto il territorio nazionale attraverso un network di 250 volontari, e riceve segnalazioni dai più importanti ospedali pediatrici del nostro Paese.
Make-A-Wish Italia è affiliata a Make-A-Wish International, nata negli Stati Uniti nel 1980, oggi tra le organizzazioni non profit più note e conosciute al mondo, presente in 50 Paesi, con più di 42.000 volontari e 415.000 desideri realizzati.
In Italia Make-A-Wish® è stata fondata nel 2004 da Fabio e Sune Frontani, in ricordo della loro figlia primogenita Carlotta, scomparsa all’età di 10 anni, a causa di una grave malattia. In questi quindi anni ha realizzato più di 2000 desideri, facendo la differenza nella vita di tantissimi bambini e famiglie.

Make-A-Wish Italia al Beautiful Day 2016

Make-A-Wish Italia ha partecipato al Beautiful Day del 7 febbraio 2016 in qualità di Charity Partner.
Nel centralissimo Teatro dal Verme di Milano ha potuto presentare la propria mission a più di 1.500 persone che, complici speakers di alto livello e un entusiasmo contagioso, hanno contribuito a trasformare una giornata piovosa in un’atmosfera indimenticabile. Fortemente sensibilizzati i partecipanti al Seminario hanno richiesto durante i break maggiori informazioni sulla nostra associazione e contribuito ad una generosa raccolta fondi in loco indossando delle speciali stelline luminose: emozionante è stato poi vedere, a luci spente, tante e tante lucine illuminare la platea!

Ma il risultato più eclatante è stato raggiunto grazie all’importante sostegno di Ekis, che ha permesso a Make-A-Wish la realizzazione del desiderio di Alessia, 15 anni affetta da Linfoma, che ha esaudito il suo sogno: visitare la Grande Mela! Queste le sue parole al ritorno dalla meravigliosa esperienza: “penso di non scordare mai le emozioni di questa vacanza, tutte regalate da voi e non so come ringraziarvi per questo!!!”.

Cosa fa Make-A-Wish Italia oggi

Ciò che ci sta particolarmente a cuore è realizzare sempre più desideri per trasformare la vita di un numero crescente di bambini gravemente malati. In Italia sono migliaia i bimbi affetti da gravi patologie: nell’ambito dei soli tumori vengono rilevati ogni anno 2.200 casi (dati ARTUM – Ass. Italiana Registri Tumori). In parallelo, cresce il numero di bambini e ragazzi che vengono segnalati o si rivolgono all’Associazione con la speranza di veder realizzato il loro sogno, ma i desideri richiedono un forte impegno, sia dal punto di vista organizzativo, sia da quello economico.

Make-A-Wish Italia non riceve alcun finanziamento pubblico ma si avvale del prezioso contributo di numerosi donatori (Privati, Aziende, Fondazioni). Le loro donazioni vengono utilizzate al meglio attraverso una gestione meticolosa, attenta e trasparente garantisce loro il miglior utilizzo delle risorse donate; a riprova, l’alta percentuale delle spese destinata alla Missione (82%, dati 2017) e un Bilancio certificato dal Collegio dei Revisori e dalla società di revisione contabile Baker Tilly Revisa.

Ogni anno i desideri realizzati sono in crescita, 225 quelli da ultimo bilancio (2017) con una media di un sogno esaudito ogni 34 ore!